Home / Rubriche / Cucina / Dilemma: quali sono le “vere” zeppole villanovesi?

Dilemma: quali sono le “vere” zeppole villanovesi?

IL CARNEVALE: tripudio di suoni e colori, profumi e sapori; altro non è che l’introduzione a quello che sarà il mese del sacrificio e delle rinunce, in preparazione alla Santa Resurrezione.
Nel periodo Carnevalesco anche la nostra dieta risulta essere più calorica e sostanziosa, in previsione forse, del prospettato digiuno.
In tutta Italia esistono delle piccole tradizioni culinarie, che accompagnano questo tanto colorito festeggiamento: in particolare zeppole, frittelle frappe e cannoli.
Ma soffermiamoci sulle tradizioni nostrane, e facciamo luce sulla vera origine di uno dei nostri dolci mascherati: LE ZEPPOLE.

Zeppole a forma circolare o lunghe a spirale?

Le zeppole dalla forma circolare; o meglio, così riportano i più famosi libri di cucina, ma nella nostra zona da qualche decennio va aumentando l’abitudine delle zeppole lunghe e dalla forma a spirale.

Abbiamo naturalmente chiesto il parere ad alcuni cuochi esperti, e la loro opinione è stata che si tratta esclusivamente di un escamotage; essendo la pasta delle zeppole molto liquida e difficile da maneggiare, risulterebbe più facile e veloce utilizzare un imbuto o un sac à poche per dispensare l’impasto e friggerlo direttamente.

E ora la parola a voi… a vostro parere qual è la vera tradizione delle ZEPPOLE VILLANOVESI??? Qualcuno sostiene di averle sempre conosciute lunghe e serpentesche…

 

zeppole
  • Anonimo

    mhhmhmhm ke buoneeee….

  • un fans

    devo fare una critica a questo simpatico blog:ci informate su ogni piccola cosa del nostro carinissimo paesino ma a volte dimenticate di citare alcune cose.vi siete dimenticati di scrivere due righe su quel bellissimo e significativo maori situato ora all’aereoporto di elmas.ma chi l’ha fatto due grandissimi artisti di villanovaforru:CESARE CABIDDU e STEFANO MONTISCI(SCRUZZU). il blog non ne ha parlato ma io che sono un loro grandissimo fans colgo l’occasione per salutarli e per dirli che siete grandi continuate così ciao

  • Staff de Subiddanoesu

    Caro fans,siamo lieti di comunicarti che il servizio sul capolavoro dei due nostri compaesani è già in scaletta…abbiamo scattato direttamente le foto all’aereoporto di elmas e stai tranquillo che lo pubblicheremo. Grazie per l’attenzione.

  • il fans

    ma la chi siada,ci tengo!!!!!!

  • Goloso

    Io le ho sempre conosciute di forma affusolata!nn so voi,cmq sono buone in tutti i modi

  • amico villanovese

    cari concittadini, leggendo i vari comenti mi accorgo che “scruzzu” colpisce ancora, sono contento caro stefano, hai proprio l’arte nel sangue e questo mi fa piacere, sapere che hai partecipato anche alla realizzazione del maori che si trova in aeroporto, tengo conservate ancora le riprese fatte per la realizzazione del totem indiano, e adesso forse capisci chi scrive, avessi saputo in tempo della cosa sarei andato per farti un’altra ripresina, ma sara’ alla prossima, auguri stefano ed anche cesare, che tra l’altro non sapevo si intendeva di scalpello, bravi complimenti forza villanova

  • forza paris

    in paese cari amici si sono sempre fatte zeppole e fattifritti, avevano tutt’e’ due la forma rotonda e venivano fatte a mano dalle buone massaie esperte nel settore, perche’ po di pessai isa zippuas era un lavoro molto impegnativo e non a tutte riusciva, erano poche quelle che riuscivano a fare un buon impasto, e poi a diddas spessai, per metterle a friggere, i fatti fritti erano piu’ semplici anche se occorreva avere esperienza per poterli impastare e dargli un buon sapore, in qualsiasi caso erano tutt’e’ due ottimi, ciao

  • BlackSnake`

    Le vere Zeppole sono solo quelle chye fa la mia nonna Giovanna

  • Macchiori

    forza gege e scruzzu….l’arte a villanova Passa attraverso loro..sono i migliori

  • Azzzzz…..

    Azzzz…Come le chiamate Zeppole?
    Ma le havete mai viste le zeppole vere?
    Solo a Napoli le sanno fare Comunque scherzo erano buonissime